Conclusione di un accordo quadro per l’aggiudicazione della fornitura di energia elettrica e dei servizi connessi in favore delle società funiviarie valdostane (C.I.G. 67272362C4)

HOME - FUNIVIE PICCOLO SAN BERNARDO - BANDI E APPALTI - Piano triennale 2018 - 2020

FORNITURE - 30 GIUGNO 2016 - Scadenza 3 AGOSTO 2016 - 12:00 

Quesito 1 del 4 luglio 2016 

1 - Si chiede gentilmente indicazioni delle P.iva delle singole società aderenti all'accordo quadro e indicazione del volume annuo per singola P.IVA. : 

Cervino S.p.A. – P.IVA: 00041720079
Funivie Monte Bianco S.p.A. – P.IVA: 00617110077
Courmayeur Mont Blanc Funivie S.p.A. – P.IVA : 00040720070
Monterosa S.p.A. – P.IVA : 00627050073
Pila S.p.A. – P.IVA: 00035130079
Funivie Piccolo San Bernardo S.p.A. – P.IVA: 00076340074

Il volume annuo per ciascuna società potrà essere dedotto dai consumi riportati nella risposta al quesito numero 2. 

2 - Si chiede gentilmente una stima dei consumi per fascia e per mese (12 mesi) : 

Si riportano i dati relativi ai consumi dell’anno 2015.

3 - Si chiede gentilmente indicazione in € dei costi di pubblicità e di registrazione del contratto:

I costi di pubblicità (pubblicazione bando e avviso di aggiudicazione) possono essere stimati in circa €. 5.000 oltre IVA. Ai sensi dell'art. 32, comma 14, del D.Lgs 50/2016, l'accordo quadro dovrà essere stipulato mediante atto pubblico notarile informatico; i relativi costi sono a carico dell'aggiudicatario, così come indicato nel disciplinare di gara. Il notaio sarà scelto dall’aggiudicatario. Gli appalti stipulati sulla base dell'accordo quadro, in quanto assimilati ad affidamenti mediante procedura negoziata, potranno essere stipulati attraverso scritture private; i costi di registrazione, trattandosi di prestazione soggette ad IVA, saranno determinati in misura fissa. 

4 - Si chiede conferma che è richiesta la sola fideiussione definitiva:

È richiesta la sola fideiussione definitiva.

5 - Si chiede conferma che, oltre all'accordo quadro verranno firmati i singoli contratti con le singole P.IVA aderenti all'accordo: 

Si conferma che, oltre all’accordo quadro, verranno sottoscritti i contratti applicativi con le singole società aderenti.

Quesito 2 del 7 luglio 2016 

1- Relativamente alla Dichiarazione personale con riferimento all'articolo 80, comma 1, del D.Lgs. n. 50/2016 (cfr modello allegato 2), si chiede conferma che tale dichiarazione debba essere rilasciata esclusivamente dai soggetti indicati nel punto 5.1.2) del Disciplinare di gara, pag. 3.

Qualora, invece, tale dichiarazione debba essere rilasciata da tutti i soggetti di cui ai sensi all’art. 80, comma 3, del D.Lgs. n. 50/2016, chiediamo di poter presentare un’unica dichiarazione, sottoscritta dal Legale Rappresentante del Concorrente per quanto a propria conoscenza, relativamente a tutti i soggetti di cui al citato comma ovvero “del titolare o del direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; di un socio o del direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico, se si tratta di società in accomandita semplice; dei membri del consiglio di amministrazione cui sia stata conferita la legale rappresentanza, di direzione o di vigilanza o dei soggetti muniti di poteri di rappresentanza, di direzione o di controllo, del direttore tecnico o del socio unico persona fisica, ovvero del socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società o consorzio” :

È causa di esclusione dalla gara la condanna dei soggetti indicati nell'articolo 80, comma 3, del D.Lgs. n. 50/2016 per uno dei reati indicati nel comma 1 del medesimo articolo.Ai fini della partecipazione alla gara, rileva il dato sostanziale dell'assenza di condanna per i succitati reati. Pertanto, privilegiando il dato sostanziale ed in analogia a quanto già previsto per gli amministratori cessati dalla carica, è ammissibile una dichiarazione unica resa dal legale rappresentante, oltre che in nome proprio, anche in nome e per conto degli altri soggetti indicati nel paragrafo 5.1.2) del disciplinare, avendo cura di precisare nel modello allegato 2 le generalità dei soggetti in nome e per conto dei quali la dichiarazione viene resa.L'ammissibilità della dichiarazione unica discende dall'art. 47 del DPR n. 445/2000 e trova conforto nella giurisprudenza amministrativa (Cons. Stato 27/1/2015, n. 382)

2 - Si chiede di poter conoscere cortesemente fin d’ora se tutti i POD inerenti la procedura, attualmente, sono serviti da un Fornitore del mercato libero.

Tutti i POD sono serviti da un fornitore del mercato libero.

3 - Si chiede infine di voler rendere noto l’ammontare presunto delle spese contrattuali (sia inerenti l’Accordo Quadro sia i singoli contratti con le Società) e di pubblicazione a carico dell’impresa aggiudicataria.

I costi di pubblicità (pubblicazione bando e avviso di aggiudicazione) possono essere stimati in circa €. 5.000 oltre IVA. Ai sensi dell'art. 32, comma 14, del D.Lgs 50/2016, l'accordo quadro dovrà pertanto essere stipulato mediante atto pubblico notarile informatico; i relativi costi sono a carico dell'aggiudicatario, così come indicato nel disciplinare di gara. Il notaio sarà scelto dall'aggiudicatario. Gli appalti stipulati sulla base dell'accordo quadro, in quanto assimilati ad affidamenti mediante procedura negoziata, potranno essere stipulati attraverso scritture private; i costi di registrazione, trattandosi di prestazione soggette ad IVA, saranno determinati in misura fissa.

Quesito n. 3 del 8 luglio 2016

- In merito alla fidejussione richiesta alla sezione III dell'Avviso di Gara, ci confermate che la stessa dovrà essere rilasciata solo dal fornitore aggiudicatario dell'Appalto nella misura massima del 10% dell'importo complessivo pari a euro 20.700.000 (- ribasso) e non dell'importo del componente energia pari a euro 6.810.000 (- ribasso) ? Vi chiediamo inoltre se sono previste riduzioni sull'importo della fidejussione da rilasciare qualora l'aggiudicatario soddisfi i parametri descritti ai sensi dell'articolo 93 punto 7 del D.Lgs n.50/2016?

L'importo della garanzia definitiva è commisurato all'importo contrattuale e non già soltanto a quello della componente energia, ai sensi di quanto previsto nella sezione III.1.1 del bando di gara.

Si applicano le riduzioni previste nell'art. 93, comma 7, del D.Lgs. n. 50/2016.

Quesito n. 4 del 8 luglio 2016

- In merito al Disciplinare di Gara al punto 5.2.1 chiedete denominate "Allegato 2" la Dichiarazione di Offerta; ci confermate che trattasi di un errore in quanto l'Allegato corretto è quello denominato "3_modello_offerta_economica"?In particolare nel primo paragrafo riga 3 dell' Allegato "3_modello_offerta_economica" ci confermate che come Codice Fiscale dobbiamo indicare quello personale del Legale Rappresentante anche se le caselle da compilare sono inferiori a quelle realmente necessarie (11 caselle quando ne andrebbero compilate 16)?

Il richiamo nel paragrafo 5.2.1 del disciplinare di gara all'allegato 2 è frutto di un errore materiale.

La dichiarazione di offerta economica deve essere compilata sul modello allegato 3 in cui deve essere indicato il C.F. del dichiarante.

Quesito n. 5 del 8 luglio 2016

- In merito alla documentazione di gara a disposizione sul sito www.lathuile.it/funivie.html non troviamo il documento relativo al "Capitolato d'oneri" indicato al punto I.1 dell'Avviso di Gara. E' possibile avere tale documento? Ci confermate che è sufficiente compilare e riconsegnare solo i documenti richiesti ai punti 5.1.1 / 5.1.2 / 5.1.3 / 5.1.4 / 5.2.1 indicati nel Disciplinare di Gara?

Non esiste un documento complementare denominato "capitolato d'oneri". 

Il riferimento a quest'ultimo nella sezione I.1 del bando di gara è infatti contenuto all'interno di un campo non modificabile del formulario compilabile on line sul sito dell'Unione europea.

I documenti da produrre sono esclusivamente quelli richiesti nel disciplinare di gara.

Quesito n. 6 del 8 luglio 2016

1 - Si chiede la possibilità di ricevere i profili di prelievo dei punti di fornitura, suddivisi per mese e per fascia di consumo (F1 F2 e F3), aggregati per Bassa Tensione e Media Tensione. 

Vedi allegato

2 - Si chiede conferma che i contratti di fornitura con l'attuale forniture scadano il 31.12. 2016 e che attualmente i punti di fornitura sono tutti sul mercato libero.

I contratti delle 6 aziende riportate nel paragrafo “oggetto della gara” del documento Condizioni di fornitura scadono il 31.12.2016. Tutti i punti di fornitura sono sul mercato libero.

3 - Si chiede di specificare l'importo delle spese a carico dell'aggiudicatario (spese di pubblicazione del bando, spese contrattuali, ecc.)   

I costi di pubblicità (pubblicazione bando e avviso di aggiudicazione) possono essere stimati in circa €. 5.000 oltre IVA. Ai sensi dell'art. 32, comma 14, del D.Lgs 50/2016, l'accordo quadro dovrà pertanto essere stipulato mediante atto pubblico notarile informatico; i relativi costi sono a carico dell'aggiudicatario, così come indicato nel disciplinare di gara. Il notaio sarà scelto dall'aggiudicatario.
Gli appalti stipulati sulla base dell'accordo quadro, in quanto assimilati ad affidamenti mediante procedura negoziata, potranno essere stipulati attraverso scritture private; i costi di registrazione, trattandosi di prestazione soggette ad IVA, saranno determinati in misura fissa.

Questito n.7 del 13 luglio 2016

Vi chiediamo un chiarimento in merito al codice CIG da riportare sulla ricevuta di versamento del contributo ANAC in quanto quello riportato sul Disciplinare di Gara (6727236C4) non corrisponde al CIG indicato sull'Avviso di Gara (67272362C4).Ci confermate quindi che il CIG indicato sul disciplinare di Gara è errato e quindi possiamo utilizzare quello indicato sull'Avviso di Gara e corrispondente a 67272362C4?

Il numero di CIG relativo alla “GARA PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO PER L'AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA E DEI SERVIZI CONNESSI IN FAVORE DELLE SOCIETÀ FUNIVIARIE VALDOSTANE” è 67272362C4
 
Quesito n. 8 del 14 luglio 20161 

- negli allegati 1 (pagina 3) e 2 (pagina 1) fate riferimento al d.lgs 80/2016, ci confermate che trattasi di un refuso in quanto fate riferimento al d.lgs 50/2016?

Il richiamo al “D.Lgs. n. 80/2016” contenuto nell’allegato 1, pagina 3, e nell’allegato 2, pagina 1, è frutto di un errore di battitura e deve essere emendato con richiamo al “D.Lgs. n. 50/2016”. 

2 - ci confermate che il legale rappresentante che sottoscriverà l'allegato 1 dovrà comunque sottoscrivere anche l'allegato 2?

Il legale rappresentante che sottoscrive l’allegato 1 deve sottoscrivere anche l’allegato 2 in quanto l’oggetto degli allegati non coincide. Sono fatti salvi i chiarimenti forniti in merito alla sottoscrizione dell’allegato 2, già pubblicati nel profilo del committente

3 - nel caso in cui la società partecipante sia a socio unico e sia controllata da un'altra società, ci confermate che non è necessario compilare l' allegato 2 anche per i consiglieri e procuratori della società controllante?


L’allegato 2 deve essere sottoscritto dal “socio unico persona fisica”, ai sensi dell’art. 80, comma 3, D.Lgs. n. 50/2016, non rilevando la presenza del socio unico persona giuridica

4 - qual è la data ultima entro la quale è possibile inviarvi richieste di chiarimenti?

Le richieste di chiarimento devono essere formulate in tempo utile al fine di consentirne l’evasione prima della scadenza del termine di presentazione delle offerte; l’ente aggiudicatore farà il possibile per evadere anche le richieste pervenute a ridosso del succitato termine

5 - avreste una bozza dell'Accordo Quadro che dovrà essere sottoscritto dall'Aggiudicatario?

La documentazione di gara è quella indicata nel disciplinare. L’accordo quadro sarà concluso alle condizioni enunciate nella documentazione predetta

6 - sull'Allegato 3 relativo all'offerta economica occorre apporre una marca da bollo opportunamente annullata?

La dichiarazione di offerta economica può essere formulata in carta libera.

Quesito n. 9 del 14 luglio 2016

Poiché nell'AVVISO DI GARA indicate al punto 6.3 lettera J "in considerazione dell’oggetto dell’appalto, non sussistono gli obblighi di predisposizione del D.U.V.R.I. e di quantificazione dei relativi costi della sicurezza non soggetti a ribasso", ma nell'allegato "SCHEMA DI OFFERTA ECONOMICA" ci richiedete di indicare comunque “i costi aziendali interni concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e correlati all’accordo quadro, già inclusi nei prezzi fissi e negli spread offerti”, possiamo inserire l’importo totale che la nostra società nel 2015 ha destinato in materia di ambiente e sicurezza?


La quantificazione dei costi aziendali interni della sicurezza deve essere correlata all’accordo quadro e, in particolare, ai prezzi e agli spread offerti.

DOCUMENTAZIONE: 

 
Montana Lodge World Ski Awards

Montana Lodge & Spa, hotel cinque stelle a La Thuile, nel corso della 6^ edizione di World Ski Awards il contest che premia e celebra l’eccellenza dell’ospitalità invernale a livello mondiale, è entrato nella rosa dei 3 Ski Hotel Top al mondo ricevendo la prestigiosissima targa “World’s Best Ski Hotel 2018 – Top 3”, inoltre ha vinto il premio “Italy’s Best Ski Hotel 2018” nella categoria dei migliori alberghi per il turismo invernale in Italia. 04/12/2018

Pista di pattinaggio e parco giochi fantaski

Per hobby, per passione, per sport, il pattinaggio su ghiaccio “sa di inverno”. Un affascinante modo per stare all’aperto, con l’aria frizzantina che accarezza il volto. L’opportunità per divertirsi in un contesto naturale che soddisfa il piacere degli occhi e dello spirito. Il patinoire a La Thuile si trova in località Faubourg. 06/12/2018

15 dicembre: apre il collegamento internazionale!

Ci siamo! Al confine è nevicato bene! A La Rosière un metro di neve e quindi al via l'apertura delle Seggiovie Fourclaz Express, Piccolo San Bernardo Express e del collegamento internazionale con la Francia: se il meteo lo consentirà, anche le nuove seggiovie e piste di Mont Valaisan saranno operative. 13/12/2018

contatti

Funivie Piccolo San Bernardo S.p.A. Consorzio Operatori Turistici La Thuile
+39 0165 884150

info@lathuile.net
+39 0165 883049

info@lathuile.it

Iscriviti alla newsletter per restare informato sui nostri eventi

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/2016 acconsento al trattamento dei dati personali per l'invio della newsletter.
close
METEO
Meteo La Thuile

Previsioni meteo

WEBCAM
La Thuile 1.450 m - Zona partenza impiantiLa Thuile 2.600 m - Chaz Dura - Arrivo Chaz Dura Express
Situazione piste
  • Impianti aperti:
    27/39
  • Piste aperte:
    47/85
  • Collegamento internazionale
Attendi per favore
Questo sito utilizza cookies tecnici indispensabili per la navigazione dell'utente. Premendo ok o continuando la navigazione se ne accetta l'uso. Per maggiori informazioni o bloccarne l'utilizzo consulta la Cookie Policy